NEWS

Rum Barcelò Onyx: prezioso come l’onice, scuro come il caffè.

Il 10 gennaio 1929 fu una data che segnò l’inizio di una lunga traiettoria per un giovane maiorchino di 25 anni, Julián Barceló. Quel giorno partì dalla Maiorca, verso la Repubblica Dominicana determinato a creare la propria linea di liquori. Barcelo & Co venne fondata nel 1930 e Julian, da ottimo one-man-show oltre alla produzione, si occupava di promuovere i propri rum sul suo furgoncino sgangherato in giro per l’isola. La voce si sparse e il suo successo crebbe fino a raggiungere il successo vero e proprio nel 1950, anno in cui divenne una potenza dell’industria nazionale vera e propria. Chissà  se lo immaginava Julian Barcelò che dopo tanto successo, sarebbe anche stato lanciato in tutto il mondo? (cosa che avvenne nel 1980).

Ad oggi 2021, Barcelò  è l’unico marchio della Repubblica Dominicana, e tra i pochi al mondo, ad essere proprietaria delle proprie coltivazioni di canna da zucchero. In questo modo può controllare e garantire tutta la filiera produttiva.

Dalla Repubblica Dominicana, cuore pulsante del Caribe, provengono le espressioni più felici di un distillato che è diventato la bevanda tropicale per eccellenza. 

Ed è la vera anima dei Caraibi che pervade lo spirito dei migliori rum che racchiudono in sé il sapore delle proprie origini, i profumi intensi di una terra lontana e misteriosa con la bellezza primordiale della foresta e del mare .

Oggi siamo qui a presentare il nuovo arrivato in casa Stocchetti targato Barcelò, l’Imperial Onyx, un Rum Premium davvero esclusivo, che racchiude tutte la caratteristiche caraibiche che abbiamo già citato.

Dal carattere profondo, scuro e seducente come la bottiglia che lo racchiude, in vetro nero opaco a ricordare l’onice attraverso cui viene filtrato, questo Rum alza davvero l’asticella della gamma Barceló, tanto da esserne consigliato il consumo liscio, per catturarne tutte le sfumature aromatiche. Naturalmente è perfetto per la mixology, dove può dare vita a cocktail che hanno davvero una marcia in più. 

Prodotto con canna da zucchero dominicana accuratamente selezionata, l’invecchiamento di questo rum avviene per almeno 10 anni, in botti di rovere bianco estremamente tostate. 

Questo favoloso prodotto si presenta con il profumo e la bellezza dell’isola dalla quale proviene: color mogano con riflessi ramati, al naso svela un profilo che parla di torrefazione: caffè, frutta sciroppata, stecca di vaniglia e cioccolato fondente, poi caramella toffee e tabacco, l’assaggio è tipicamente caraibico, caldo, ricco nei rimandi olfattivi, ha un sapore deciso, intenso ed incredibilmente piacevole, con un finale speziato molto persistente.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

Birre Carnevale

Birra: a Carnevale ogni Vertiga vale

Si avvicina il periodo più divertente dell’anno, il Carnevale. Feste di strada pubbliche e altri divertimenti, che combinano alcuni elementi di un circo. E quale può...

Spirits

Gin: pizza e gin, una coppia vincente

Cari amici, benvenuti nel nuovo anno. È bene iniziare con il piede giusto il 2024, con tanti nuovi obiettivi, proposte, ricerche e buoni propositi. Il mese...

Natale Vino

Vino: un Natale da brindare!

Il Natale è ormai alle porte. Per brindare al meglio noi di Stocchetti Bevande abbiamo selezionato per voi solo l’eccellenza, gli Champagne. I menù che avete...

Birre

Birra: uno stile chiamato Helles

Oggi cari colleghi, vorremmo parlare un po’ di birra, una in particolare, la Helles. Uno stile di birra chiara tedesca a bassa fermentazione il cui nome...

Vino

Vino: Una carta in rosso

Ottobre è un mese di transizione tra il periodo estivo e le molteplici feste invernali che stanno per arrivare. Possiamo considerarlo quasi una pausa per prendere...

Spirits

Spirits: settembre e la Negroni Week

Settembre è considerato da sempre il mese dei grandi progetti. Perché? Probabilmente questa visione si è materializzata nell’immaginario collettivo dall’idea della ripartenza dopo la pausa estiva....