NEWS

5 Ottime ragioni per distribuire HB Hofbräu +1

Da oltre dieci anni abbiamo scelto di distribuire i prodotti HB sia in fusto che in bottiglia per cinque ottime ragioni, più una:

1 LA QUALITÀ: le birre dell’HB sono tutte prodotte in conformità con la legge sulla purezza del 1516 e secondo le più severe leggi sugli alimenti. Luppolo autoctono Hallertau, acqua cristallina proveniente dai monti di Traunstein e malto d’orzo bavarese.

2 LA STORICITÀ: La storia dell’Hofbräu München inizia più di 400 anni fa come una sfida. Dal momento che a corte non era apprezzata la birra prodotta a Monaco, Guglielmo V, duca di Baviera, fondò la Hofbräuhaus nel 1589, la culla del birrificio e della gastronomia. Ad oggi è uno dei due soli birrifici tradizionali rimasti a Monaco, ancora oggi gestito da mani bavaresi.

3 L’ATTENZIONE ALL’AMBIENTE: La birra è un prodotto naturale, prodotta con malto, luppolo, acqua e lievito, ed è ciò che la legge bavarese sulla purezza garantisce da oltre 500 anni. Come birrificio di Stato, HB ha un impegno speciale verso l’ambiente e i consumatori di tutto il mondo. Per questo, hanno creato una dichiarazione ambientale costantemente aggiornata e una verifica ecologica UE conforme alla normativa EMAS (Eco-Management and Audit Scheme), per la quale Hofbräu München assume un impegno di trasparenza nella politica ambientale aziendale. L’obiettivo di questa “dichiarazione ambientale” è di promuovere di pari passo il successo economico e i miglioramenti ecologici. Tra le varie azioni c’è, ad esempio, l’impiego del fotovoltaico o la riduzione del consumo della carta.

4 LA PRIMOGENITURA: La Hofbräuhaus è la più antica e celebre birreria di Monaco di Baviera, nonché una delle sette fabbriche di birra della città. Tutto iniziò nel 1589 quando il Duca Guglielmo V, a capo di un popolo assetato e circondato da una Corte dai gusti difficili che trovava la birra prodotta a Monaco non proprio allettante, si stancò e decise di risolvere il problema. Il 27 settembre del 1589, riunì i membri del consiglio e decise di costruire un Birrificio Reale! Il Responso fu unanime. Con grande entusiasmo venne commissionato al mastro birraio dell’Abbazia di Geisenfeld, tale Heimeran Pongraz, l’intera opera: nacque così sul cortile dell’allora residenza Ducale, l’Hofbräuhaus (“Staatliches Hofbräuhaus in München”, letteralmente “Birrificio Nazionale della Corte in Monaco”).

5 LA DEMOCRATICITÀ: Nel 1610 viene emanato un editto che autorizza le osterie di Monaco ad acquistare birra dalla Birreria di Corte e venderla non soltanto ai cortigiani, ma anche al “comune popolo”. Questa data segna l’inizio del successo delle birre dell’Hofbräu.

6 Se spillata e versata correttamente è incredibilmente buona, forse la ragione migliore di tutte!!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

Birre Carnevale

Birra: a Carnevale ogni Vertiga vale

Si avvicina il periodo più divertente dell’anno, il Carnevale. Feste di strada pubbliche e altri divertimenti, che combinano alcuni elementi di un circo. E quale può...

Spirits

Gin: pizza e gin, una coppia vincente

Cari amici, benvenuti nel nuovo anno. È bene iniziare con il piede giusto il 2024, con tanti nuovi obiettivi, proposte, ricerche e buoni propositi. Il mese...

Natale Vino

Vino: un Natale da brindare!

Il Natale è ormai alle porte. Per brindare al meglio noi di Stocchetti Bevande abbiamo selezionato per voi solo l’eccellenza, gli Champagne. I menù che avete...

Birre

Birra: uno stile chiamato Helles

Oggi cari colleghi, vorremmo parlare un po’ di birra, una in particolare, la Helles. Uno stile di birra chiara tedesca a bassa fermentazione il cui nome...

Vino

Vino: Una carta in rosso

Ottobre è un mese di transizione tra il periodo estivo e le molteplici feste invernali che stanno per arrivare. Possiamo considerarlo quasi una pausa per prendere...

Spirits

Spirits: settembre e la Negroni Week

Settembre è considerato da sempre il mese dei grandi progetti. Perché? Probabilmente questa visione si è materializzata nell’immaginario collettivo dall’idea della ripartenza dopo la pausa estiva....